Museo archeologico di Pola

ULTIME NOTIZIE

Temporaneamente chiuso

Ad un certo punto, il Museo Archeologico di Pola ha dovuto chiudere i battenti per lavori di ristrutturazione. L’iniziativa mirava a migliorare le infrastrutture e gli allestimenti del museo per garantire un’esperienza più ricca ai suoi visitatori. Tuttavia, le tempistiche specifiche, compreso l’inizio e il completamento di questi lavori di ristrutturazione, non sono state rese note. Per coloro che desiderano visitare il museo o saperne di più sul suo stato attuale, è possibile contattare direttamente il museo o controllare il sito web ufficiale per ottenere gli aggiornamenti necessari.

Alla scoperta del passato: Un’immersione nel Museo Archeologico di Pola

Punti Salienti

  • Collezioni di artefatti preistorici, antichi e medievali
  • Mostre speciali che presentano reperti archeologici unici
  • Edificio storico risalente al 1925
  • Esposizioni coinvolgenti che ritraggono la ricca storia dell’Istria
  • Mostra interattiva sulla fabbricazione e la cottura della ceramica del Neolitico
  • Viaggio storico dal Tempio di Augusto al museo attuale

Circa

Il Museo Archeologico dell’Istria è una pietra miliare nel ricco arazzo storico di Pola. Fondato nel 1902, questo vasto museo si estende su una superficie di 3600 m² e ospita tre collezioni distintive che trasportano i visitatori nella preistoria, nell’antichità e nel medioevo. Una visita al Museo Archeologico di Pola è più di una semplice esperienza di apprendimento: è un viaggio nel tempo.

Viaggio storico

Le radici del museo risalgono al 1802, con l’iniziativa del maresciallo Marmont di raccogliere monumenti in pietra presso il Tempio di Augusto. L’impresa ebbe una svolta significativa con la scoperta di diversi manufatti a Nezaktion, gettando le basi per il Museo Civico nel 1902. La narrazione si sviluppa ulteriormente con il trasferimento della “Società Istriana di Archeologia e Storia Patria” e l’accorpamento dei beni archeologici di Parenzo, che nel 1925 si trasformò in un’istituzione provinciale: il Museo dell’Istria (Il Regio Museo dell’Istria).

Fatti storici

Il museo espone una ricca serie di manufatti di epoche diverse, tra cui il Paleolitico, il Neolitico e l’Età del Bronzo. Le collezioni evidenziano anche i reperti romani, illirici e medievali che giocano un ruolo fondamentale nella comprensione della storia dell’Istria.

Quando visitare

Il periodo migliore per esplorare il Museo Archeologico di Pola è la primavera e l’autunno, quando il clima mite favorisce l’esplorazione al chiuso e la città di Pola è meno affollata.

Cosa c’è da vedere

I visitatori sono accolti da una grande varietà di oggetti esposti, suddivisi in categorie per rappresentare le diverse epoche. Dalle mostre speciali come la Barca Cucita Preistorica alle collezioni permanenti di manufatti antichi e medievali, c’è un vasto paesaggio storico che aspetta di essere esplorato.

Quanto dura una visita

Una visita tipica al Museo Archeologico di Pola può durare dalle 2 alle 3 ore, il che permette di avere tutto il tempo necessario per immergersi nel passato ed esplorare i reperti con calma.

Suggerimenti e trucchi locali

Affidati alle guide locali per migliorare la tua comprensione delle esposizioni e non perdere le mostre temporanee che offrono uno sguardo unico su specifici eventi storici o artefatti.

Orari di apertura

Il museo è aperto dalle 9.00 alle 17.00 dal martedì alla domenica, mentre il lunedì è chiuso per manutenzione.

Prezzo

L’ingresso al Museo Archeologico di Pola ha un prezzo modesto e offre un viaggio nel tempo a prezzi accessibili.

Informazioni di contatto

  • Indirizzo: Carrarina ul. 3, 52100, Pola
  • Telefono: +385 52 351 300
  • Www: http: //www.ami-pula.hr/

Come arrivare

    Situato vicino all’iconica Porta Gemella e all’ingresso della Zerostrasse, il Museo Archeologico di Pola è un punto di riferimento notevole che è difficile perdere durante la tua esplorazione di Pola. Che tu stia attraversando le antiche porte o vagando lungo i misteriosi passaggi sotterranei della Zerostrasse, il viaggio verso il museo è arricchente quasi quanto i tesori che ti aspettano all’interno.

Dove parcheggiare

  • Data la vicinanza della Cattedrale al centro di Pola, sono disponibili diverse opzioni di parcheggio.
  • Per conoscere le posizioni di parcheggio più adatte, consulta la sezione
    dove parcheggiare
    sezione. Questa guida comprende tutti i parcheggi consigliati per la tua comodità.

Posizione

Qual è il manufatto più antico del Museo Archeologico di Pola?
Il museo ospita manufatti che risalgono al Paleolitico, mostrando la ricca storia della regione.
Sono disponibili visite guidate?
Sì, sono disponibili visite guidate per approfondire la conoscenza degli oggetti esposti e della storia che rappresentano.
È consentito fotografare all’interno del museo?
Le fotografie possono essere consentite, tuttavia è consigliabile controllare la politica del museo o informarsi all’ingresso.
Qual è il significato del Tempio di Augusto nella storia del museo?
La collezione di monumenti in pietra provenienti dal Tempio di Augusto segnò l’inizio di una collezione museale a Pola, aprendo la strada a ciò che il museo è diventato oggi.
In che modo il museo contribuisce alla conservazione della storia dell’Istria?
Ospitando e mettendo in mostra una vasta collezione di manufatti, il museo svolge un ruolo fondamentale nel preservare e promuovere il ricco patrimonio storico dell’Istria.