Cimitero militare di Pola

Punti Salienti

  • Un luogo storico che riflette la ricca storia di Pola e il patrimonio marittimo.
  • Un ambiente tranquillo che offre pace e sollievo tra le tombe degli eroi caduti.
  • Ospita l’ultima dimora di membri della Marina austro-ungarica, vittime della prima e seconda guerra mondiale e diversi ammiragli.

Esplorare il ricco patrimonio culturale di Pola: Un viaggio attraverso il cimitero navale

Circa il Cimitero Navale

Se vuoi immergerti nella storia multiforme di Pola, c’è una gemma nascosta che non puoi perderti: il Cimitero Navale di Stoja. Questo cimitero è molto più di un luogo di riposo: è un museo vivente, ricco di storie di epoche passate. Oltre al ruolo di cimitero, l’area è un sito storico, protetto dalla Convenzione dell’Aia, dove i visitatori possono rendere omaggio e conoscere la ricca storia marittima e militare di Pola.

Viaggio storico

Fondato originariamente nel 1862 come cimitero austro-ungarico, il Cimitero Navale di Stoja si estende oggi su una superficie di 22.000 metri quadrati e ospita circa 150.000 persone. Qui non troverai solo tombe: ogni tomba è un portale per una storia individuale, un pezzo del puzzle che compone la ricca storia di Pola.

Fatti storici che non conoscevi

  • Origini: Il cimitero navale di Stoja fu originariamente istituito nel 1862 come cimitero austro-ungarico noto come K.u.k Marinefriedhof.
  • Espansione: Inizialmente si estendeva su una superficie di soli 4.000 metri quadrati, ma oggi il cimitero si è espanso notevolmente fino a coprire oltre 22.000 metri quadrati.
  • Luogo di riposo multi-nazionale: Il cimitero non è riservato solo alla marina austro-ungarica, ma comprende anche tombe di soldati italiani e tedeschi della prima e della seconda guerra mondiale, nonché di un ammiraglio turco.
  • Tragedia della Baron Gautsch: Qui sono sepolte anche le vittime del disastro marittimo del Baron Gautsch durante la prima guerra mondiale. La Baron Gautsch era una nave passeggeri che affondò dopo aver colpito una mina, causando una significativa perdita di vite umane.
  • Stato protetto: Il cimitero ha un’importanza storica tale da essere protetto dalla Convenzione dell’Aia.
  • Ristrutturazioni: Nel 1990, il cimitero è stato sottoposto a importanti lavori di ristrutturazione grazie agli sforzi della Croce Rossa austriaca e di un’associazione nazionale tedesca dedicata alla cura delle tombe di guerra.
  • Tombe navali uniche: Il cimitero è l’ultima dimora di 12 ammiragli austro-ungarici, il che lo rende un sito unico in termini di storia navale.
  • Storia vivente: Il cimitero è una sorta di museo all’aperto che offre uno sguardo intimo sulla complessa storia militare e marittima di Pola e della regione.

Cimitero navale: Patrimonio austro-ungarico

Il cimitero è l’ultima dimora dei membri della marina dell’Impero austro-ungarico, tra cui 12 ammiragli e anche un ammiraglio turco. Questi personaggi storici conferiscono al cimitero un’aura di grandezza navale che non troverai altrove.

Memoriali della Prima e Seconda Guerra Mondiale

Il cimitero ha un significato speciale in quanto è l’ultima dimora dei caduti a bordo del piroscafo Baron Gautsch durante la Prima Guerra Mondiale. Ospita anche tombe di soldati tedeschi e italiani della Seconda Guerra Mondiale. Questi monumenti commemorativi ricordano in modo silenzioso ma toccante il costo umano dei conflitti che hanno plasmato l’Europa moderna.

Una pausa di pace

Passeggiare per il Cimitero Navale è come passeggiare in un parco dal design meraviglioso. Grazie ai lavori di ristrutturazione effettuati nel 1990 dalla Croce Rossa austriaca e dall’associazione nazionale tedesca dedicata alle tombe di guerra, il luogo emana un’atmosfera serena e quasi poetica.

Quanto dura una visita

Prevedi di trascorrere qui circa 1-2 ore, a seconda del tuo livello di interesse.

Quando visitare

I momenti migliori per visitarla sono la mattina o il tardo pomeriggio per evitare il caldo e la folla.

Orari di apertura

Il cimitero è aperto tutto l’anno dall’alba al tramonto.

Consigli e suggerimenti locali

  • Porta con te una bottiglia d’acqua, soprattutto nei mesi caldi.
  • Prendi in considerazione l’idea di partecipare a una visita guidata per conoscere a fondo la storia del cimitero e di Pola.
  • L’area vicino a Valkane Cove è ideale per una passeggiata dopo la visita.

Informazioni di contatto

  • Indirizzo: Stoja 14, 52100, Pola
  • Telefono: +385 52 542 877

Come arrivare

  • Il cimitero militare di Pola si trova a Stoja, adiacente al centro commerciale Max City. Se arrivi in auto dal centro di Pola, segui le indicazioni per Veruda/Stoja fino a raggiungere il centro commerciale Max City. Quando ti avvicini a Max City, il cimitero si trova sulla tua destra.

Dove parcheggiare

  • Sono disponibili alcune opzioni di parcheggio. Puoi scegliere di parcheggiare nell’area boschiva accanto al cimitero. In alternativa, puoi cercare i parcheggi in strada che circondano il cimitero.

POSIZIONE

VIDEO

GALLERIA

Il cimitero navale di Stoja è visitabile gratuitamente?
Sì, il cimitero è aperto al pubblico e si può visitare gratuitamente.

Sono disponibili visite guidate?
Sì, è possibile organizzare visite guidate per comprendere meglio il significato storico del cimitero.

Posso scattare foto al cimitero?
Sebbene sia generalmente consentito fotografare, ti preghiamo di rispettare il sito e il suo significato.

È adatto ai bambini?
Sebbene non sia una destinazione tradizionale per i bambini, è un’ottima opportunità educativa per i ragazzi più grandi interessati alla storia.

Sono disponibili servizi igienici?
Non ci sono servizi igienici all’interno del cimitero, quindi pianifica la tua visita di conseguenza.

Il cimitero è accessibile a chi ha problemi di mobilità?
Il terreno è per lo più pianeggiante, ma non ci sono caratteristiche specifiche di accessibilità.

Cos’altro posso visitare nelle vicinanze?
Valkane Cove è un’area panoramica vicina, ideale per una passeggiata o un picnic.

Come posso rispettare il sito?
Abbassa la voce, rimani sui sentieri segnalati e rispetta le tombe e i monumenti commemorativi.